Rispetto

#Calciovero

Il Campionato degli italiani

Registrati


Le regole – in campo sportivo così come nella vita – sono alla base del comportamento umano, costituiscono l’elemento fondamentale di ogni attività, ludica o sociale che sia e determinano la “chiarezza” dei rapporti, il confine codificato tra quello che si può fare o no, prevedendo le possibili varianti.

La conoscenza delle regole è quindi un fatto decisivo, perché semplifica e rende più comprensibile il gioco e i rapporti in campo, stempera gli animi e contribuisce a facilitare il compito, talvolta arduo, degli arbitri, contribuendo alla creazione di quella “cultura di base” che deve essere comune a tutti e necessaria in ogni fase del gioco (e anche oltre).

La conoscenza delle regole rappresenta, inoltre, un’esigenza che attraversa le componenti e le categorie professionali dei portatori d’interesse, riguardando naturalmente arbitri, giocatori, tecnici, dirigenti, tifosi e ultimi, ma non in ordine d’importanza, gli operatori dell’informazione.

Uno dei valori della conoscenza è rappresentato dalla sua condivisione e questo progetto che avrà carattere permanente, non a caso denominato “Regoliamoci”, rappresenta una delle risposte che la Lega Nazionale Professionisti Serie B intende mettere a disposizione del contesto associativo, della sua comunità sportiva e del sistema-calcio per contrastare alla fonte tutti i tentativi, a volte purtroppo riusciti, di avvelenare la sorgente della credibilità e della passione che alimenta il calcio.

Il rispetto delle regole diviene “comportamento” in campo, un modo di essere e di agire, che si trasferisce anche nella vita, consentendo di perseguire i propri obiettivi lealmente, nel rispetto dei ruoli, con identica necessità di confrontarsi con uguali doveri e con responsabilità crescente al crescere del livello gerarchico al quale si appartiene.

Maggiori sono le responsabilità e più prestigiosa è la carica che si ricopre e superiore e scrupoloso deve essere il rispetto delle regole, accompagnandolo con il valore aggiunto dell’Esempio.

Regoliamoci, in questo senso, è un progetto e al tempo stesso un auspicio e una linea di indirizzo che la Lega fa propri, oltre i confini del campo di gioco.

Il Presidente della Lega B

Andrea Abodi

 

Leggi il regolamento del giuoco del calcio